Fondazione dell’Ordine degli architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della provincia di Milano

Iscriviti alla newsletter

/in primo piano

/archivio notizie

Convegni

L'architettura moderna e contemporanea. Trasformazione, adeguamento o conservazione?
02/05/2011

Giovedì 19 Maggio 2011, ore 16,30 - 23. Via Solferino 17

Proponiamo un dibattito sulle buone pratiche, le procedure e le criticità implicite nell'adeguamento del patrimonio dell'architettura moderna e del paesaggio urbano intorno ad essa. Un ambito di intervento che, a seconda dei casi, richiede strategie diverse. Dalla tutela di valori architettonici e sociali presenti, con introduzione di vincoli di varia natura; alla riqualificazione funzionale, energetica e acustica dei fabbricati; alla necessità di riconsiderare, a distanza di anni, la qualità urbana dei luoghi con innovazioni anche profonde del tessuto edilizio fino alla sostituzione edilizia o al caso limite della rottamazione. Diversi approcci che possono entrare anche in contraddizione tra loro in ragione di interessi di tipo culturale ma non solo.

Il primo obiettivo è riconoscere le specifiche qualità del paesaggio urbanistico e architettonico della seconda metà del ‘900, anche non necessariamente d'autore. Il secondo è riflettere sulle diverse possibilità di intervento, attivabili con la consapevolezza che ci sono momenti in cui la conservazione è necessaria e altri, invece, dove vi è un’opportunità di progetto che richiede modificazioni e trasformazioni fino – come caso limite – alla demolizione.

L’Ordine intende in questo modo farsi promotore di una metodologia che rifugga la sterilità del vincolo in senso stretto, ma sappia raccogliere la sfida della memoria e della testimonianza capace di operare attraverso adeguamenti, conservazione e trasformazioni di manufatti e parti di città.

Giovedì 19 Maggio 2011

Ordine degli Architetti PPC della Provincia di Milano
Via Solferino 17
- Milano ore 16,30 - 23 con cena a buffet
Il convegno è a ingresso libero. A causa del numero limitato di posti in sala è gradita la registrazione

PROGRAMMA

16,30 registrazione dei partecipanti

Daniela Volpi, Presidente dell'Ordine di Milano
Saluto Istituzionale

Roberto Lugaresi, Architectural Division Manager Oikos
Saluto di benvenuto

Maurizio Boriani, Direttore del DPA, Professore Ordinario di Restauro, Politecnico di Milano
Tutela e valorizzazione del moderno

Victor Pérez Escolano,
Curatore Scientifico del Registro Andaluz de Arquitectura Contemporánea
Riconoscimento e intervento sul moderno: approcci metodologici sull’esperienza del RAAC  e del Docomomo Ibérico

Giovanni Matteo Mai, Architetto
Conservazione/trasformazione: fanno disegno urbano?

Luisa Pedrazzini, Direzione Generale Sistemi Verdi e Paesaggio della Regione Lombardia
Il rapporto tra progetto e contesto attraverso i criteri di gestione

Francesca Valan, Designer del colore
Milano, uso del colore e rinnovamento della città

Alberto Artioli, Soprintendente per i Beni Architettonici e Paesaggistici di Milano
L'attività della Soprintendenza per la tutela dell'architettura moderna

Adriano Vanzetti, Avvocato, Professore Emerito presso l’Università Cattolica di Milano
Vincoli e opportunità della normativa sul diritto d’autore, L. 633/1941

Modera Vito Redaelli, Consigliere dell'Ordine degli Architetti

19,30 Pausa con cena a buffet

Aldo Castellano, Professore Ordinario di Storia dell’Architettura, Politecnico di Milano
Il patrimonio del moderno tra conservazione e trasformazione

Giulio Avon, Architetto
Terme marine e Palazzo dei congressi a Grado

Vincenzo Montaldo e Matilde Baffa, Architetti
Il quartiere Quarto Cagnino a Milano

Massimo Fortis, Architetto, Docente Ordinario di composizione architettonica, Politecnico di Milano
Il recupero dell'Istituto Marchiondi a Milano

Vittorio Gregotti, Architetto
Recupero della sede del Corriere della Sera a Milano

Cino Zucchi, Architetto, Professore Ordinario di Composizione Architettonica e Urbana, Facoltà di Architettura e Società di Milano
Museo dell'Automobile di Torino

Stefano Guidarini, Architetto, Docente di Progettazione Architettonica, Politecnico di Milano
Il destino degli edifici

Modera Paolo Mazzoleni, Consigliere dell'Ordine degli Architetti



Condividi