Fondazione dell’Ordine degli architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della provincia di Milano

Iscriviti alla newsletter

/in primo piano

/archivio notizie

Serate di Architettura

Call per un ciclo autogestito di “Serate di architettura" - proroga 4 luglio
18/05/2017

Dopo la call per la curatela di un ciclo di serate lanciata a febbraio 2017 - vinta da Giulia Setti con la proposta "Lost in transitions. Viaggio ai confini dello spazio (urbano)"- la Fondazione dell’Ordine degli Architetti di Milano rinnova il suo impegno nel recepimento e promozione di proposte tematiche per attività culturali, per favorire le relazioni tra iscritti, partecipanti e istituzioni, fornendo supporto logistico e finanziario per l’organizzazione di un ciclo autogestito di “Serate di architettura”. 

La call riguarda l’organizzazione di un ciclo di quattro “Serate di architettura”, da programmare tra settembre e novembre 2017. Il tema del ciclo dovrà interessare il mondo del progetto nelle sue più svariate declinazioni, scale (dal design all’urbanistica) e rapporti con altre pratiche e discipline. Non sono ammessi eventi di autopromozione.

Le domande di partecipazione alla Call dovranno pervenire entro e non oltre il 4 LUGLIO 2017 via email all’indirizzo redazione@ordinearchitetti.mi.it con le indicazioni riportate nel testo della Call. Eventuali quesiti dovranno essere inviati allo stesso indirizzo mail entro il 7 giugno 2017 con oggetto “FAQ - Call ciclo autogestito”; le risposte saranno pubblicate come FAQ entro il 12 giugno 2017 su questa pagina ed inviate per mail al richiedente.

Le proposte saranno valutate da un comitato scientifico composto da: 
Franco Raggi, Ordine Architetti PPC della Provincia di Milano
Nina Bassoli, Lotus International 
Marco Biraghi, Politecnico di Milano
Luisa Bocchietto, Presidente eletto ICSID 2017/2019
Giovanni Piovene, PioveneFabi 

La giuria terrà conto di: originalità della proposta, rilevanza e attualità del tema, qualità dei relatori rispetto al tema individuato, articolazione e coerenza delle serate, qualità del materiale visivo, garanzia di fattibilità e disponibilità degli ospiti e relatori.

A conclusione dei lavori di valutazione sarà pubblicata sul sito della Fondazione una graduatoria con i primi 5 classificati: seguirà un incontro con il primo classificato (di seguito “Vincitore”) per procedere all’organizzazione.

Tutte le info nel testo della call:

CALL .PDF

Condividi