Fondazione dell’Ordine degli architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della provincia di Milano

Iscriviti alla newsletter

/in primo piano

/archivio notizie

Corsi

Mani nella terra
02/07/2012

Mani nella terra
Corso pratico di botanica per architetti e non solo...
ISCRIZIONI CHIUSE

Sapere come progettare un terrazzo o un giardino vuol dire conoscere come funzionano le piante e non tutti gli architetti sono esperti di botanica…
Quali sono i meccanismi segreti del mondo verde? Perché le piante fioriscono e cosa mi devo aspettare da ciascuna stagione (e cosa si aspettano loro da me)? Come è possibile evitare gli errori più comuni e scegliere piante e vivaio? Come interpretare i desideri di un cliente, anch'esso magari non esperto, ma che desidera il suo fazzoletto di natura trasformato in una piccola Versailles?
Questo corso di giardinaggio - tenuto da Susanna Magistretti - ha una cadenza mensile ed è strutturato in 9 lezioni in via Solferino e 3 nel vivaio di Cascina Bollate, per vedere dal vivo le piante nelle diverse fasi di vegetazione. Ha un minimo di 20 iscritti e un massimo di 25.
Oltre a un necessario contenuto teorico di base, il corso è sostanzialmente giardinaggio pratico. Non essendo troppo tecnico, può essere una buona occasione frequentarlo con il cliente, per affrontare la progettazione su una base comune.

Lezioni obbligatorie: 4 di base + 1 in vivaio a scelta (maggio, giugno,luglio)
= 5 lezioni € 150,00 + IVA 21%
Corso completo (9 lezioni) € 250,00 + IVA 21%
Lezioni singole (oltre le 5 base) € 40,00 + IVA 21% ciascuna

Il corso è previsto in orario pausa pranzo dalle 12:30 alle 14:30 il martedì

Cascina Bollate è una cooperativa sociale in cui giardinieri liberi e detenuti lavorano insieme, coordinati da Susanna Magistretti, per produrre e vendere piante erbacee perenni, con una piccola collezione di annuali e una di rose antiche, messa a punto con l'aiuto di Anna Peyron, anche lei socia della cooperativa.
Cascina Bollate è in Via Cristina Belgioioso 120, a Milano




Calendario e programma

 

9 ottobre (L’ABC IN GIARDINO) (lezione base in via Solferino)
13 novembre (LE REGOLE  DEL GIARDINO  prima parte) (lezione base in via Solferino)
11 dicembre (LE REGOLE  DEL GIARDINO  seconda parte) (lezione base in via Solferino)
15 gennaio (IL VERDE TUTTO, SUBITO E SEMPRE) (lezione base in via Solferino)
12 febbraio (LA BOTANICA E IL GIARDINAGGIO prima parte in via Solferino)
12 marzo (LA BOTANICA  E IL GIARDINAGGIO seconda parte in via Solferino)
16 aprile (QUALE PIANTA? prima parte - in vivaio a Cascina Bollate)
14 maggio (QUALE PIANTA? seconda parte - in vivaio a Cascina Bollate)
11 giugno (QUALE PIANTA? terza parte - in vivaio a Cascina Bollate)

L’ABC IN GIARDINO Come per qualsiasi altra cosa, anche per il giardino c’è una prima volta. Nozioni di base  su come scegliere piante e vivaio e come evitare gli errori più comuni

LE REGOLE  DEL GIARDINO  in 2 lezioni
La manutenzione è spesso  il banco di prova di un terrazzo o di un giardino ben riuscito: trapianti, potature, terra, drenaggio e cenni di fitopatologia saranno gli argomenti della prima parte del corso che darà le basi per mantenere in buona salute le piante.  Nella seconda parte, invece, le basi per avere anche un terrazzo “in buona salute”: dall'impermeabilizzazione alle finiture, dagli impianti di irrigazione alla scelta dei vasi. Perché un terrazzo può trasformarsi rapidamente da oasi di pace a inferno, se l'architetto non lo ha strutturato correttamente

IL VERDE TUTTO, SUBITO E SEMPRE
Ovvero come prendere le distanze dal pronto-effetto senza perdere il committente, che di solito
non se ne fa una ragione del fatto che terrazzi e giardini abbiano bisogno di tempo per crescere e che d’inverno le piante siano spoglie. Quali piante utilizzare per supplire all’ossessione del tutto e subito e quali per bilanciare decidue e sempreverdi

LA BOTANICA  E IL GIARDINAGGIO in 2 lezioni
Perché le piante a volte fioriscono e altre no? Come mai alcune radici vanno in profondità e altre no? Spesso è l’assenza di conoscenze botaniche a determinare il destino di una pianta. Questo corso vuole dare le nozioni base di botanica che permettano di sapere qualcosa in più della vita vegetale

QUALE PIANTA? in 3 lezioni in vivaio
Bulbose, graminacee, rose, arbusti,  erbacee annuali e perenni: come utilizzarle in giardino e in vaso. Le possibilità sono quasi infinite, ma per poter scegliere è necessario conoscere le piante. Il loro ciclo vegetativo, i pregi, i difetti e le loro preferenze in fatto di sole, acqua e tipo di terreno. E poi, le consociazioni. Perché l’obiettivo è avere terrazzi e giardini che “funzionino” anche in stagioni difficili come l’estate e l’inverno

Per ulteriori informazioni
Segreteria della Fondazione
tel. 02 62534390
fax 02 62534209
fondazione@ordinearchitetti.mi.it

Condividi