Fondazione dell’Ordine degli architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della provincia di Milano

Iscriviti alla newsletter

/ Offerta formativa

La metodologia Agile



Data: dal 02 novembre 2020 al 23 novembre 2020

Soggetto proponente: Fondazione dell’Ordine degli Architetti P.P.C. di Milano in collaborazione con l'Ordine degli Architetti P.P.C. di Milano

Area oggetto dell'attività formativa: gestione della professione

Crediti formativi: 16 cfp

Obiettivi e programma:


La Fondazione dell'Ordine, in collaborazione con l'Ordine degli Architetti PPC di Milano, propone nel mese di novembre 2020, il  corso di aggiornamento professionale: "La metodologia Agile" –  16 ore  | 16 cfp agli architetti.


Date: 2, 9, 16, 23 novembre 2020 | 09.30-13.30


Premesse

Le metodologie "agili" sono tali proprio perché adatte a rispondere a contesti incerti e mutevoli in cui obiettivi, risultati e attività si vanno a definire nel tempo, col procedere del progetto

Ed è sotto gli occhi di tutti quanto l'incertezza e la mutevolezza siano sempre più la cifra di tanti progetti. E, infatti, sempre più le organizzazioni ricorrono ad un approccio progettuale "Agile" ovvero "adattivo", cioè capace di rispondere in modo rapido e flessibile a richieste di cambiamenti e modifiche che il cliente richiede a mano a mano che il progetto si sviluppa. 

E' quindi utile per un professionista spesso coinvolto in contesti progettuali, quale appunto un architetto, conoscere un metodo che è sempre più diffuso ed utilizzato in Italia e all'estero. Una conoscenza che, qualora si trovasse ad operare in un progetto gestito con modalità agili, le o gli consentirà di interfacciarsi in modo consapevole, strutturato e con cognizione di causa con tutte le parti coinvolte.

Il corso mira, quindi, a presentare i principi, i contenuti, i ruoli e le tecniche tipici dell'approccio Agile focalizzandosi in particolare sul metodo più noto e diffuso, il metodo SCRUM.


 



Obiettivi

Accrescere il bagaglio di conoscenza nell'ambito della gestione progetti; fornire una terminologia e una conoscenza adeguata ad interagire in contesti progettuali gestiti con metodi agili; far comprendere i principi e le caratteristiche tipiche dei metodi Agili; far comprendere sia la differenza tra approccio Agile e approccio tradizionale sia quando e come è utile utilizzarlo; far conoscere e sperimentare il metodo Agile più diffuso, SCRUM; mostrare le specificità e le differenza di un altro metodo Agile, KANBAN.


Modalità di fruizione

Le lezioni si svolgeranno tramite la piattaforma GotoMeeting (verrà inviato il link qualche giorno prima dell’inizio del corso). On line, in diretta. Verifica qui i requisiti del sistema.

Programma

- I 4 pilastri e i 12 principi base dell'approccio Agile: il Manifesto Agile
- le parole e i termini chiave dei metodi Agili
- Quando e perchè scegliere un approccio Agile rispetto ad un approccio tradizione (chiamato anche "waterfall")
- Il metodo Agile più noto e diffuso, SCRUM: terminologia, principi, ruoli, tecniche e strumenti
- Il ruolo del Product Owner nel metodo SCRUM, l'avvocato del cliente
- Il metodo KANBAN: differenze e punti di contatto rispetto a SCRUM
- Analisi di un caso di studio


Docente

Giorgio Beltrami – Dopo la Laurea in Scienze dell'Educazione degli Adulti e il Master conseguiti presso l'Università Cattolica di Milano, ha collaborato e/o collabora con diverse Università milanesi e con l’Università di Firenze, di Roma Tor Vergata e LUISS Business School. Attualmente è professore a contratto presso l’Università di Milano Bicocca dove insegna elementi di Project Management (PM) in Master e Corsi di Laurea. Contenuti di PM che eroga anche in aziende e altre organizzazioni. Membro di diversi Organismi di Vigilanza si occupa anche di sistemi di gestione per la qualità e di sistemi integrati. Coinvolto in diversi progetti di ricerca (anche Europei), segue da diversi anni i temi dell’Innovazione Sostenibile. E’ anche membro della comunità di esperti della Sharing Economy del Comune di Milano.   Tra le altre cose è autore di “LEGO SERIOUS PLAY: pensare con le mani” (Franco Angeli 2017) e “IDEA JOURNEY MAP” (Franco Angeli 2018) e di altri articoli e contributi. Ha anche collaborato attivamente  con ISIPM all’interno di  eventi dedicati al PM.


Crediti formativi: 16 cfp per gli architetti.


ll seminario partirà al raggiungimento del numero minimo di partecipanti; la Fondazione si riserverà di confermare il corso una settimana prima della data di inizio.

Numero massimo di partecipanti:  24 iscritti

Frequenza minima per rilascio di cfp per l'interno corso: 80%
 

Costi

Architetti iscritti all'Ordine di Milano: 250,00 Euro (Diritti di segreteria e IVA inclusa).
Per usufruire dello sconto è necessario accedere all'AREA RISERVATA del sito dell'Ordine, cliccare su E-shop e, solo successivamente, selezionare il corso in oggetto

- Architetti UNDER 35: 200,00 Euro (Diritti di segreteria e IVA inclusa).
Per usufruire dello sconto è necessario richiedere il Voucher mandando una mail a formazione@ordinearchitetti.mi.it

Non iscritti all'Ordine di Milano: 280,00 Euro (Diritti di segreteria e IVA inclusa).
Se non si è registrati al sito è necessario effettuare prima la registrazione cliccando QUI. Se si è già registrati accedere all'AREA RISERVATA, cliccare su E-shop e, solo successivamente, selezionare il corso in oggetto


PER ULTERIORI INFORMAZIONI
Ufficio Formazione - formazione@ordinearchitetti.mi.it
Consulta le regole relative ai rimborsi qui

Durata del corso: 16 ore

Modalità di svolgimento: Webinar



Acquista il corso in modalità webinar

/contatti

ORDINE ARCHITETTI P.P.C.
DELLA PROVINCIA DI MILANO

FORMAZIONE

Barbara Palazzi
Cristina Roverselli
Naomi Lerici

UFFICIO FORMAZIONE

da lunedì a mercoledì, dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 16:00
da giovedì a venerdì, dalle ore 9:00 alle 13:00
Tel. +39 02 62534.252

formazione@ordinearchitetti.mi.it formazione@oamilano.it (PEC)