Fondazione dell’Ordine degli architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della provincia di Milano

Iscriviti alla newsletter

/in primo piano

/archivio notizie

Serate di Architettura

Affordable housing: da Vienna a Milano
19/03/2019

Da aprile a dicembre 2019 Massimo BricocoliStefano GuidariniSilja Tillner (Docenti DASTU Polimi) e Marco Peverini (Dottorando DASTU-CCL), in collaborazione con Ordine e Fondazione, promuovono un ciclo di incontri sull’innovazione nei progetti di housing sociale a Vienna.

Il primo incontro dal titolo "Can housing solve problems of the city?" si terrà giovedì 4 aprile, dalle 18.30 presso la nostra sede, in via Solferino 17, e prevede la partecipazione di Bettina Götz e Richard Manahl dello studio austriaco ARTEC ARCHITEKTEN

La partecipazione all'incontro dà diritto a 2 cfp per gli architetti.

Il tema: affordability e qualità architettonica
Le dinamiche in atto nelle grandi città in Europa e nel mondo pongono una serie di sfide e istanze: popolazione in rapida crescita, scarsità di suolo disponibile, elevati costi di costruzione, valori immobiliari insostenibili nei centri urbani più dinamici e attrattivi.
L’aumento del costo della casa rende sempre più difficile l’accesso a un alloggio dignitoso per le categorie più deboli, spesso costrette a scegliere tra una spesa per l’abitazione molto alta o un gravoso pendolarismo.
Il ciclo di lectures punta a sollevare l’attenzione sulla necessità di far fronte a questi problemi aumentando l’offerta di alloggi che siano affordable, economicamente accessibili, ma anche di elevata qualità architettonica e urbanistica.
A Vienna, storico laboratorio di sperimentazioni e successi nel campo, l’offerta di alloggi a costi sostenibili è parte di una politica attenta all’innovazione architettonica e tecnologica, alla localizzazione e alle connessioni con il contesto urbano.
Durante gli incontri i progettisti invitati presenteranno progetti abitativi di recente realizzazione a Vienna e discuteranno il modo in cui vengono coniugate affordability e qualità architettonica, mettendo in evidenza temi e questioni progettuali, dimensioni di innovazione e criticità.
Oggetto di dibattito saranno non solo gli aspetti progettuali ma anche le politiche, gli strumenti di regolazione e le fonti di finanziamento che posso essere messe in campo nella promozione di casa affordable mettendo dunque in evidenza come le condizioni alle quali si da l’innovazione del progetto architettonico sono profondamente legate ad un quadro più ampio di politiche, norme e orientamenti dell’azione pubblica.

Il ciclo "Affordable housing: da Vienna a Milano" è realizzato con il supporto di: Forum Austriaco di Cultura MilanoConfcooperative Habitat LombardiaDASTU-Politecnico di MilanoFondazione Housing Sociale.

***

ARTEC ARCHITEKTEN, VIENNA
Bettina Götz è nata nel 1962 a Bludenz / Vorarlberg, Austria. Dopo gli studi in architettura presso la TU di Graz, nel 1985 fonda con Richard Manahl lo studio ARTEC. Vincitrice del del premio per l’architettura della Città di Vienna nel 2005, è membro di giurie e concorsi. Docente di progettazione architettonica e costruzione edilizia presso la Universität der Künste a Berlino dal 2006, è stata commissaria del padiglione austriaco alla undicesima Biennale di Architettura di Venezia nel 2008 e dal 2017 è membra della commissione architettonica della città di Vienna.

Richard Manahl è nato nel 1955 a Bludenz / Vorarlberg, Austria. Dopo gli studi in architettura presso la TU di Graz, ha fondato con Bettina Götz lo studio ARTEC nel 1985. E’ stato membro del board della Società Austriaca per l’architettura (ÖGFA) e vincitore del premio per l’architettura della Città di Vienna nel 2005. Nel 2015 è stato Visiting Professor presso l’Università IUAV di Venezia e nel 2017 presso l’Ecole Nationale Superieure d’Architecture Paris-Val de Seine, 2017.

 

Condividi