Fondazione dell’Ordine degli architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della provincia di Milano

Iscriviti alla newsletter

/in primo piano

/archivio notizie

Serate di Architettura

Arketipo incontra l'Ordine: involucri
09/10/2018


Arketipo incontra l’Ordine
Martedì 23 ottobre 2018 si terrà un nuovo appuntamento del ciclo organizzato dall’Ordine degli Architetti di Milano e la sua Fondazione con Arketipo Magazine di New Business Media Srl.: dopo Architettura e impiantiResidenze e Luoghi di lavoro, si parlerà di Involucri - Ricerca e varietà materica nella frontiera tra interno e esterno.

Durante l’incontro, che si terrà dalle 18 alle 20 in via Solferino 17, Cino Zucchi e Tiziana Poli approfondiranno il tema del rivestimento degli edifici con lo scopo di consentire ai partecipanti approfondimenti tecnici\culturali sui vari aspetti della progettazione partendo dall’analisi del Lavazza HeadqartersCZ Architects.

Quello delle facciate e, più in generale, degli involucri è un tema cruciale dell’architettura costruita: la grande varietà materica e l’ampio ventaglio delle soluzioni tecnologiche a disposizione dei progettisti consentono realizzazioni davvero innovative. Non solo: la consapevolezza che la pelle sia il principale filtro termico e acustico tra interno ed esterno dell’edificio fa sì che essa diventi il fulcro dell’ottimizzazione progettuale per massimizzare la qualità prestazionale dell’edificio.

Programma dell'incontro

17.30 | registrazione dei partecipanti

Introduce e modera: Matteo RutaPolitecnico di Milano

Cino Zucchi, CZ Architects           
Lavazza Headquarters - Torino

Tiziana Poli | Politecnico di Milano
Filtrare la luce e l’energia: le schermature solari

Al termine dell'incontro sarà lasciato spazio al dibattito tra i partecipanti e, infine, verrà offerto un rinfresco.

Iscrizioni:
Per gli architetti mediante la piattaforma im@teria. Riconosciuti 2 cfp per gli architetti.
La partecipazione è aperta anche ai non architetti, previa registrazione qui.

CV dei relatori scaricabile qui.

Condividi