Fondazione dell’Ordine degli architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della provincia di Milano

Iscriviti alla newsletter

/in primo piano

/archivio notizie

Serate di Architettura

Cinemarchitettura
24/07/2018

In occasione della Milano Movie Week 2018, martedi 18 settembre ARCHITETTURA e CINEMA si incontrano presso la nostra sede, dalle 19.30, in via Solferino 17, per una serata dedicata alla settima arte, organizzata in collaborazione con la rivista svizzera ARCHI.

La relazione architettura/cinema ha suscitato negli ultimi decenni un interesse sempre crescente. Spesso la critica ha accennato all’analogia tra il modus operandi della progettazione architettonica e il procedimento che porta alla produzione di un film, entrambe sono pratiche che affrontano la progettualità dello spazio ed è nella loro natura pre-vedere: se la sceneggiatura è alla base del film, il disegno definisce l’edificio. Risulta pertanto evidente che l’architettura non rappresenta per il cinema semplicemente una location o un possibile soggetto, esse sono in sinergia anche nelle loro principali procedure. 

In un alternarsi di interventi e proiezioni di cortometraggi, l’incontro affronterà la storia del Locarno Festival, quindi della sala cinematografica a cielo aperto che Livio Vacchini concepisce per la città nella quinta architettonica di Piazza Grande nel 1971; analizzerà il divenire del Festival culminante nella realizzazione del Palazzo del cinema, allargando lo sguardo anche alle modalità con cui il cinema ha registrato l’architettura del Canton Ticino; guiderà infine, grazie al contributo di Milano Design Film Festival (25-28 ottobre), in un viaggio tra fantasia e realtà all’interno dell’architettura moderna del Teatro Regio e della Casa di Carlo Mollino.

Programma

Saluti istituzionali Ordine Architetti Milano
Introduzione: Mercedes Daguerre, dott. arch. storica dell’architettura, direttrice Archi

* Le architetture per il Festival del film di Locarno (1946-2018) 
Gabriele Neri, architetto e storico dell’architettura, docente presso AAM, redattore Archi e co-curatore

* Idilli artificiali. La rappresentazione del Ticino al cinema 
Sara Groisman, storica dell’arte e giornalista, co-curatrice

* Le geometrie della luce: la palestra polivalente di Livio Vacchini  
Proiezione del film documentario di Adriano Kestenholz, 2004, 28’
Commenti del regista Adriano Kestenholz, attore, regista, sceneggiatore

* Teatro Mollino
Proiezione del cortometraggio di Felipe Sanguinetti, 2017, 8'
Commenti di Antonella Dedini e Silvia Robertazzi, Milano Design Film Festival
 

INFO E ISCRIZIONI
Riconosciuti 2 cfp agli architetti
Iscrizione gratuita sulla piattaforma im@teria.
La partecipazione è aperta anche ai non architetti, previa registrazione qui.

Condividi
La Piazza Grande di Locarno con lo schermo e la cabina di proiezione progettati da Livio Vacchini. Foto di Jul Keyser Il retro dello schermo progettato da Livio Vacchini in Piazza Grande nel 1971. Foto di Jul Keyser Teatro Mollino. Foto di Felipe Sanguinetti