Fondazione dell’Ordine degli architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della provincia di Milano

Iscriviti alla newsletter

/in primo piano

/archivio notizie

Serate di Architettura

Attività culturali: al via tre call!
26/06/2018

La Fondazione Ordine Architetti PPC della Provincia di Milano apre i termini per tre call proseguendo il suo impegno nella promozione di attività culturali finalizzate a favorire le relazioni tra architetti, partecipanti e istituzioni.Tre call, tre grandi opportunità per studenti, singoli professionisti, gruppi, imprese e associazioni di dare il proprio contributo al dibattito sui temi e le differenti scale dell’architettura.

Per la prima volta apriamo in contemporanea tre chiamate per la raccolta di contributi e proposte per l'organizzazione di serate di architettura - che si terranno presso la nostra sede, in via Solferino 19 - da inserire nella programmazione autunnale del 2018.  

Le proposte saranno valutate da un comitato scientifico composto da: 
Nina Bassoli, Lotus; Marco Biraghi, Politecnico di Milano;  Luisa Bocchietto, Presidente eletto ICSID 2017/2019; Corinna Morandi, consigliere Ordine Architetti PPC della Provincia di Milano; Franco Raggi, architetto; Stefano Tropea, consigliere Fondazione Ordine Architetti PPC della Provincia di Milano; Giovanni Piovene, PioveneFabi.


A | Call for ideas per un ciclo autogestito di serate di architettura |

La Call riguarda l’organizzazione di un una o più “Serate di architettura”, da programmare tra ottobre e dicembre 2018. 
Il tema del ciclo è libero e dovrà interessare il mondo del progetto nelle sue più svariate declinazioni, scale (dal design all’urbanistica) e rapporti con altre pratiche e discipline. Non sono ammessi eventi di autopromozione.
La raccolta delle domande di partecipazione è sempre aperta ed è necessario inviare le proposte via email all’indirizzo manuele.salvetti@architettura.mi.it con le indicazioni riportate nel testo della call. Eventuali quesiti dovranno essere inviati allo stesso indirizzo mail.

Per questa call la giuria valuterà di volta in volta le proposte ricevute e terrà conto di:
originalità della proposta, rilevanza e attualità del tema, qualità dei relatori rispetto al tema individuato, articolazione e coerenza delle serate, qualità del materiale visivo, garanzia di fattibilità e disponibilità degli ospiti e relatori. Se la giuria riterrà di interesse la proposta seguirà un incontro con il soggetto proponente per procedere all’organizzazione.

Tutte le info nel testo della call.


B| "GUIDE E DISGUIDE. Permanenze e mutazioni di uno strumento di conoscenza" Call per la raccolta di contributi alle serate di architettura del ciclo |

La Fondazione apre una call per la raccolta di contributi alle serate di architettura del ciclo “Guide e disguide” da tenersi presso la sala conferenze della sede dell’Ordine degli Architetti PPC della Provincia di Milano, in via Solferino 19, Milano, da programmare tra ottobre e dicembre 2018.
La presente call è incentrata sul tema della "guida" come strumento che un viaggiatore - sia esso un turista, uno studioso o un appassionato di uno specifico settore - sceglie come supporto per aiutarsi a conoscere una nuova città o per approfondire nuovi aspetti di un luogo già conosciuto. La guida è uno strumento in grado di osservare la città attraverso gli occhi di attori diversi, di indagarne gli usi e le aspirazioni, di restituire immagini non convenzionali di essa. Cosa cerca il viaggiatore in una guida? In che modo indipendentemente dal suo supporto ci permette di orientarci – o disorientarci – all’interno del tessuto urbano? E ancora, cosa possiamo imparare dalla stratificazione di questi racconti sulla natura caleidoscopica della città contemporanea?

Visto il tema, ampio e ricco di sfaccettature, è possibile presentare diverse forme di contributi: dalla proposta di un singolo intervento all'intero panel di una serata. N.B.: Sarà compito della giuria valutare come i singoli interventi potranno essere integrati all'interno delle serate del ciclo. Non sono ammessi interventi di autopromozione.Le domande di partecipazione dovranno pervenire entro e non oltre le ore 13 del 7 settembre 2018 via email all’indirizzo manuele.salvetti@architettura.mi.it con le indicazioni riportate nel testo della call.
Eventuali quesiti dovranno essere inviati allo stesso indirizzo mail entro il 20 luglio 2018 con oggetto “Quesiti – Guide e disguide”; le risposte saranno pubblicate in questa notizia come FAQ entro il 25 luglio.
La giuria terrà conto di: originalità dell’intervento, rilevanza del tema, qualità dei relatori rispetto al tema, qualità del materiale visivo, garanzia di fattibilità e disponibilità degli ospiti e relatori. Se la giuria riterrà di interesse le proposte seguiranno incontri con i soggetti proponenti per procedere all’organizzazione; in caso contrario la Fondazione non ne darà seguito. Gli esiti saranno pubblicati sul sito di Fondazione dal 24 settembre 2018.

Tutte le info nel testo della call

 

C| "MUTAZIONI. Buone notizie dal mondo" Call per una serata di architettura |

La Fondazione apre una call per l’organizzazione di una serata di architettura sul tema “Mutazioni” da tenersi presso la sala conferenze della sede dell’Ordine degli Architetti PPC della Provincia di Milano, in via Solferino 19, Milano, da programmare tra ottobre e dicembre 2018.

Con questa call la Fondazione intende richiamare all’attenzione nuovi scenari e campi di interesse in campo architettonico: cosa si nasconde e quali sono le potenzialità emergenti da parole chiave come riuso; rigenerazione; kilometro0; mobilità; smartcity; resilienza; nomadismo; accessibilità; digitalizzazione; frontiera; tecnologia? Considerare l’architettura non più come una disciplina autonoma, ma come una parte fondamentale dei processi sempre più complessi che regolano le trasformazioni dell’ambiente in cui viviamo, porta alla formulazione di nuove domande sul ruolo dell’architetto e dell’architettura all’interno di questi processi e a nuove possibilità di sconfinamenti disciplinari. Il ciclo di serate intende dare voce a questo tipo di domande attraverso una selezione di risposte concrete: progetti, ricerche o pratiche innovative, provenienti da qualsiasi parte del mondo, da azioni volte a gestire cambiamenti di stili di vita, cambiamenti demografici, a inediti modi di utilizzo dei materiali, raccontate attraverso esperienza diretta o indiretta e accompagnate da una riflessione sulle premesse e gli effetti generati all’interno del contesto di riferimento.

Le domande di partecipazione dovranno pervenire entro e non oltre le ore 13 del 7 settembre 2018 via email all’indirizzo manuele.salvetti@architettura.mi.it con le indicazioni riportate nel testo della Call.
Eventuali quesiti dovranno essere inviati allo stesso indirizzo mail entro il 20 luglio 2018 con oggetto “Quesiti – Mutazioni”; le risposte saranno pubblicate in questa notizia come FAQ entro il 25 luglio. 
La giuria terrà conto di: originalità della proposta, rilevanza e attualità del tema, qualità dei relatori rispetto al tema individuato, qualità del materiale visivo, garanzia di fattibilità e disponibilità degli ospiti e relatori. Se la giuria riterrà di interesse le proposte seguiranno incontri con i soggetti proponenti per procedere all’organizzazione; in caso contrario la Fondazione non ne darà seguito. Gli esiti saranno pubblicati sul sito di Fondazione dal 24 settembre 2018.

Tutte le info nel testo della call

Call A - tema libero ciclo autogestito .PDF

Call B - Guide .PDF

Call C - Mutazioni .PDF

Condividi