Fondazione dell’Ordine degli architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della provincia di Milano

Iscriviti alla newsletter

/in primo piano

/archivio notizie

Serate di Architettura

ARCHI n°2: spazi per la musica
16/05/2018

Martedì 29 maggio, dalle 19.30 alle 21.30, si terrà, presso la nostra sede in via Solferino 17, il secondo incontro organizzato con la rivista svizzera ARCHi, rivista bimestrale svizzera di lingua italiana per progettisti, architetti, ingegneri, istituzioni, attori ed operatori del settore edile. Il secondo numero del 2018 è curato da Silvia Berselli - architetto e storico dell’architettura - e da Andrea Roscetti - ingegnere, ed è dedicato agli spazi per la musica.

Il primo numero - focalizzato sulle cooperative d’abitazione -  è stato presentato l'8 maggio 2018 nella nostra sede, insieme a Paolo Mazzoleni, Mercedes Daguerre, Monique Bosco-von Allmen, Jennifer Duyne Barenstein, Philip Esch e Francesco Perrella. (info qui).

Gli spazi designati ad accogliere la musica sono per l’architetto centri propulsori di socialità e irrinunciabili landmark, eppure al contempo custodiscono il fascino misterioso dell’accordatura perfetta e il gesto progettuale si trasforma, all’interno, in una delicata operazione di liuteria.
Per celebrare il ventennale della sua fondazione, la rivista svizzera Archi del gruppo editoriale Espazium ha dedicato un numero speciale alle sale da concerto, proponendosi di osservarle partendo dal vuoto che esse contengono, in modo da far emergere i punti di vista di interlocutori troppo spesso dimenticati, come i musicisti, il pubblico, i tecnici dell’acustica, il direttore d’orchestra, il musicologo, alla ricerca di un approccio integrato che costituisce la ricchezza e il fondamento della nostra disciplina.
Verranno affrontati diversi temi, dal rapporto tra le diverse discipline che contribuiscono a definire il progetto a considerazioni di natura tipologica e di impianto, dalla scelta della forma da dare a una sala alla definizione dei materiali e dei dimensionamenti delle singole parti che vanno a costruire uno spazio caratterizzato da una preziosa consonanza armonica.

Programma
Introduce Mercedes Daguerre, dott. arch. storica dell’architettura, direttrice Archi

Presentazione del tema (ca 15’)
moderatore: Andrea Roscetti, Ingegnere e docente Accademia di architettura di Mendrisio, co-curatore

Edifici che cantano e altre spazi sonori (ca 25’/30’)
Roberto Favaro, musicologo, docente AAM e ABA di Brera 

La forma del suono (ca 25’/30’)
Silvia Berselli, architetto e storica della’architettura, docente presso la facoltà di architettura dell’Università di Bologna

L'acustica delle sale da concerto e dei teatri (ca 25’/30’)
Linda Parati, ingegnere specialista in acustica e vibrazioni


INFO E ISCRIZIONI:
Iscrizione agli incontri sulla piattaforma im@teria.
La partecipazione è aperta anche ai non architetti, previa registrazione qui.

Condividi
Elbphilarmonie di Amburgo_Herzog & de Meuron_foto Iwan Baan
Paul Klee Zentrum di Berna_Renzo Piano_foto Damian Poffet
La Seine musicale di Parigi_Shigeru Ban, Jean de Gastine_foto Didier Boy de la Tour