Fondazione dell’Ordine degli architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della provincia di Milano

Iscriviti alla newsletter

/in primo piano

/archivio notizie

Fondazione

Fondazione dell'Ordine: nuova governance
15/05/2018

Nell’ambito del progetto di riassetto della governance della Fondazione dell’Ordine degli Architetti PPC della Provincia di Milano avviato nel 2016, è la Dott.ssa Beatrice Costa ad assumere da oggi, 15 maggio 2018, la carica di direttrice delle attività della Fondazione.

Beatrice Costa, classe 1981, ha conseguito la laurea in Scienze Internazionali e Diplomatiche. Dal 2004 ha lavorato per una delle più note Ong internazionali per la quale ha ricoperto il ruolo di Responsabile dei Programmi in Italia. Ha co-curato il volume "Le donne reggono il mondo. Intuizioni femminili per cambiare l'economia" edito da Altreconomia e ha co-fondato un'agenzia di viaggi culturali.
Il suo percorso professionale l’ha portata ad assumere crescenti responsabilità manageriali in ambito organizzativo e nella gestione di partenariati strategici, maturando progressivamente conoscenze ed esperienze programmatiche nell’ambito civile, culturale, sociale a livello italiano e internazionale.

Sotto la guida della nuova direttrice la Fondazione potrà intraprendere un percorso di progressiva autonomia organizzativa dall’Ordine proseguendo le proprie attività di supporto alla professione, dialogo culturale con e per la cittadinanza, interlocuzione con gli stakeholder a livello locale, nazionale e internazionale sui temi della cultura architettonica, facendo ricorso a partnership e collaborazioni con nuove realtà.

Il nuovo statuto, approvato il 20 ottobre 2017, descrive una Fondazione di Partecipazione aperta a Soci sostenitori anche esterni all’Ordine degli Architetti, pubblici e privati, ridisegnandone la catena decisionale e l’insieme degli organi di controllo.

Il progetto di riassetto organizzativo della Fondazione prevede inoltre che l’Ordine, in qualità di Fondatore, rimanga supervisore delle attività della Fondazione attraverso la direzione del CdA -Consiglio d’Amministrazione-, incaricato di fornire precise indicazioni circa la qualità dei contenuti, la direzione delle azioni da intraprendere e le strategie da sviluppare.

Il nuovo Consiglio d’Amministrazione, insediatosi il 5 febbraio 2018 e in vigore fino al 2021, è un organo formato da quattro membri interni scelti tra i consiglieri dell’Ordine e tre personalità esterne di comprovata e riconosciuta rappresentatività e rilevanza professionale e culturale:

Membri esterni
Gilda Bojardi. Direttrice responsabile della rivista Interni, edita da Mondadori, nonché di tutte le pubblicazioni del sistema Interni dal 1994. Ha ideato nel 1990 l’evento FuoriSalone. Come curatrice, crea e organizza eventi e mostre culturali in vari Paesi. Laureata in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Milano, ha conseguito il titolo di Avvocato presso la Procura del Tribunale di Milano. Dal 2005 è Officier des Arts et des Lettres, onorificenza del Ministero della Cultura francese; nel 2007 riceve l’Ambrogino d’Oro dal Comune di Milano per l’ideazione del FuoriSalone e nel 2014 il Premio ITA, Italian Talent Award, dalla Camera dei Deputati di Roma.

Ezio Micelli. Professore ordinario di Estimo dal 2006 presso l’Università IUAV di Venezia. La sua attività di ricerca si incentra sull’analisi e sulle politiche relative ai mercati immobiliari e fondiari e sui temi legati alla valutazione di piani e progetti, con particolare attenzione alla relazioni tra pubblico e privato nella gestione innovativa degli strumenti urbanistici. È autore di numerosi saggi sul tema e di molti contributi su riviste nazionali e internazionali. Ha curato, con P. Lombardi, "Le misure del piano. Temi e strumenti della valutazione nella pianificazione" (1999) e per i tipi di Marsilio ha pubblicato "Perequazione urbanistica. Pubblico e privato per la trasformazione della città" (2004).

Giovanni Maria Paviera. Partner di Vitale & Co. Real Estate dal 2017 vanta un track-record di oltre venticinque anni nel settore del mercato immobiliare. Coinvolto nella gestione di fondi e di patrimoni di portafogli clienti importanti e strutturati detenuti da investitori istituzionali. È stato coinvolto nella strutturazione di operazioni di M&A per un valore che supera i 7 miliardi di euro e nello sviluppo di progetti urbani epocali.


Membri interni
Leonardo Cavalli. Architetto con venticinque anni di esperienza nella progettazione architettonica e urbana. Come fondatore e managing partner di One Works ha maturato una particolare esperienza nella gestione di processi complessi. Ha insegnato presso lo IUAV, la California State Polytechnic University di Los Angeles e il Politecnico di Milano. È presidente della Fondazione dell'Ordine.

Marialisa Santi. Architetto libero professionista, fondatrice dello studio Cristofori Santi Architetti Associati nel 2012. Si occupa principalmente di progettazione degli interni. Le attività dello studio in ambito retail per marchi della moda la hanno portata a lavorare in Asia e negli Stati Uniti oltre che in tutta Europa. È membro dell’Ordine nelle Commissioni di Laurea della Scuola di Design del Politecnico di Milano. 

Alessandro Trivelli. Svolge la libera professione a Milano come socio fondatore dello studio SDARCH Trivelli&Associati. Dal 2002 è Docente a contratto e svolge attività didattica presso la sede di Lecco del Politecnico di Milano. Tra il 1996 e il 2000 consegue il Dottorato di ricerca sul tema dell’architettura sostenibile. Dal 1998 al 2008 è stato Vice-presidente della sezione milanese dell’Istituto Nazionale di Bioarchitettura. Ha partecipato a progetti di ricerca europei, autore di saggi e testi sulla progettazione degli residenziali e di lavoro.

Stefano Tropea. Già consigliere dell'Ordine nel precedente mandato, si occupa in particolare di attività culturali. Laureato in architettura presso l’Università Iuav di Venezia, è partner fondatore di B22. Collabora alla didattica presso il Politecnico di Milano nel laboratorio del prof. Cino Zucchi. Segnalato come Giovane talento dell’architettura italiana dal Consiglio Nazionale degli Architetti, Premio speciale all’opera prima - Medaglia d’oro all’architettura italiana - per il progetto di un edificio di Housing Sociale a Cascina Merlata.

 

Condividi