Fondazione dell’Ordine degli architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della provincia di Milano

Iscriviti alla newsletter

/in primo piano

/archivio notizie

Mostre

Pierluigi Ghianda: dire, fare, levigare
06/04/2018

Fino all'8 giugno 2018 si terrà, presso l'edificio B1 del Campus Bovisa, via Candiani 72, la mostra "Pierluigi Ghianda. Dire, fare, levigare" a cura di Mariano Chernicoff e promossa da Archivi Storici come omaggio alla donazione fatta dalle figlie dell'artista Beatrice, Maria Luisa e Serafina al Politecnico di Milano.

Pierluigi Ghianda (Bovisio Masciago 1926-2015) è stato definito il “poeta del legno” per l’attenzione e la passione con cui lo lavorava.
Dal 1946 ha gestito la falegnameria di famiglia collaborando con i nomi che hanno fatto la storia del Design italiano, tra i quali Gae Aulenti, Cini Boeri, Gianfranco Frattini, Ettore Sottsass, Vico Magistretti, oltre ai nomi di importanti marchi come Hermès, Bulgari, Dior, Rochas, Pomellato e Rolex.
Ha inoltre progettato e realizzato una serie di oggetti e mobili di raffinata bellezza che hanno fatto di lui non solo un artigiano, ma un vero artista.

Questa mostra anticipa un allestimento permanente dedicato a Pierluigi Ghianda che verrà realizzato nel Campus e intende ripercorrere il passaggio dalla materia, nella sua umiltà ed eloquenza, fino al prodotto finito.
Partendo dal tavolo del laboratorio di Bovisio Masciago con i suoi strumenti di lavoro è così proposto il percorso che dal semilavorato conduce al risultato ultimo attraverso una scelta di complementi di arredo, di modelli di studio, disegni, fotografie e video a evidenziare anche le originali soluzioni tecniche nate nella ricerca di ogni giorno e nell’amore per una materia viva e inesauribile come il legno.

La mostra sarà visitabile dal lunedì al venerdì, dalle 9.30 alle 17.00.

Gli architetti che visiteranno la mostra potranno richiedere 1 cfp, allegando biglietto d’ingresso sulla piattaforma im@teria.

Maggiori informazioni al seguente link http://www.archivinmostra.polimi.it/it/62/news

Condividi