Fondazione dell’Ordine degli architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della provincia di Milano

Iscriviti alla newsletter

/in primo piano

/archivio notizie

Eventi

Fondazione Albini per il Fuorisalone 2018
28/03/2018

Per il Salone del Mobile, la Fondazione Franco Albini e lo Studio Albini Associati propongono una serie di attività che si terranno dal 17 al 22 aprile presso la sede della Fondazione in via Telesio 13 e su tutto il territorio milanese e che promuoveranno la cultura architettonica attraverso visite guidate, laboratori, mostre e spettacoli teatrali.


FONDAZIONE E STUDIO ALBINI | via Telesio, 13

Dal 17 al 22 aprile la Fondazione e Studio Albini apre le porte al pubblico dando continuità ad un progetto portato avanti da ormai 10 anni con lo scopo di divulgare una “lezione di metodo” utile alla contemporaneità attraverso visite libere e guidate sul design, gli allestimenti e le architetture, oltre che laboratori per differenti fasce d’età. Accogliere - informare - formare sono le parole chiave che definiscono i principali obiettivi della Fondazione durante la settimana del Salone del Mobile:

1. Accogliere i visitatori offrendo visite libere tutti i giorni dalle 9.00 alle 18.00

2. Informare attraverso visite guidate organizzate per gruppi (solo su prenotazione):
- Visita sul design di Franco Albini e Franca Helg. Un viaggio tra le icone del design, i prototipi originali e i pezzi unici che hanno fatto storia e che sono presenti nello studio che fu di Franco Albini e Franca Helg.
- Visita sugli allestimenti di Franco Albini. Alla scoperta dell’arte di esporre di Franco Albini, tra allestimenti, interni domestici e innovazioni museali.
- Visita sulla continuità di un metodo. I criteri della Scuola di Metodo di Franco Albini vengono affrontati attraverso un confronto fra le architetture di Franco Albini e Franca Helg e dell’attuale Studio Albini Associati tra attualità e tradizione.
- Visita per bambini. Il tavolino Cicognino diventa personaggio che guida i bambini in un viaggio alla scoperta del mondo di Franco Albini e delle idee all’origine delle sue opere. 

3. Formare attraverso per-corsi dedicati a tutte le età per la scoperta, la valorizzazione e l’orientamento dei talenti, volti ad aiutare le persone a lavorare sulla progettualità dei loro desideri e trasformarli in un lavoro, tenendo conto anche di temi legati al Sociale.
Per questo motivo, durante la settimana del Salone del Mobile, ha deciso di legarsi a Glifo, uno strumento innovativo co-progettato dal Fab Lab OpenDot e Fondazione TOG insieme ai designer Sara Monacchi, Andrea Pelino e Luca Toscano, si tratta di un ausilio dedicato ai bambini con malattie neurologiche complesse o disfunzioni motorie che impediscono di tenere la matita in mano. Con Glifo sarà possibile anche per loro disegnare e colorare.

Il laboratorio si terrà sabato 21 aprile alle h.16.00, con prenotazione obbligatoria scrivendo a: info@fondazionefrancoalbini.com.


ZONA SANT’AMBROGIO DESIGN DISTRICT | via San Vittore, 49

Dal 17 al 22 aprile lo Studio Albini Associati presenta l'esposizione "La ricerca della Leggerezza”, uno dei fondamenti della metodologia di Franco Albini. In questo allestimento verrà esposto il prototipo della “Poltrona Sospesa”, disegnato da Franco Albini con Enea Manfredini, riprogettato e sviluppato dallo Studio in questi ultimi anni. 

Franco Albini concepisce la “Poltrona Sospesa” ed una serie completa di altri pezzi sperimentali nel 1943 per il Concorso “Casa per tutti”, indetto dalla Triennale di Milano. In essi le parti con funzione portante (schienale e seduta della poltrona) sono basate sul principio delle travi reticolari, realizzate cioè con sottili aste di legno, rette da esili funi d’acciaio. Schienale e seduta della poltrona sono ottenuti da semplici superfici che si tramutano in volumi grazie al loro accostamento nello spazio secondo angoli retti o ottusi. La poltrona, oggi realizzata dallo Studio Albini in collaborazione con il giovane artigiano Nicola Baessato, è il risultato di attenti calcoli e la sua apparente fragilità rappresenta il perfetto raggiungimento della sfida alla gravità, tanto ricercata da Albini in tutto il suo percorso lavorativo.


CAMBI CASA D'ASTE | via San Marco 22

Il 19 aprile, alle ore 20.00, in occasione della mostra sui mobili inediti di Franco Albini promossa da Cambi Casa d'Aste, verrà messo in scena lo spettacolo teatrale “Il coraggio del proprio tempo. Uomini e valori del movimento moderno”, una panoramica sull'Italia fra le due guerre, un racconto sui valori sottesi alla nascita del Moderno e all'origine del Design, scritto e diretto da Paola Albini.
Recitata da Enrico Ballardini, la parola di Albini, Pagano, Persico, BBPR, Ponti, Palanti, Gardella, Giolli e molti altri si intreccia alla musica, a video e fotografie d’epoca.

L'evento è ad ingresso libero. Per informazioni: milano@cambiaste.com

Condividi
Fondazione Franco Albini_credits: Fondazione Franco Albini Fondazione Franco Albini_credits: Fondazione Franco Albini Visita guidata "la continuità di un metodo"_Fondazione Franco Albini_credits: Fondazione Franco Albini Visita guidata_Fondazione Franco Albini_credits: Fondazione Franco Albini Laboratorio bambini_Fondazione Franco Albini_credits: Fondazione Franco Albini Laboratorio bambini_Fondazione Franco Albini_credits: Fondazione Franco Albini Glifo_credits: Fondazione Franco Albini Dettaglio Poltrona sospesa_credits: Fondazione Franco Albini Spettacolo “Il coraggio del proprio tempo. Uomini e valori del movimento moderno”_Torino_credits: Fondazione Franco Albini